www.immobiliaristavincente.it

TORNA ELENCO ERTICOLI

04/02/2016, 12:05

incarico di vendita, collaborare tra agenzie, casashare, remark, luca boscardelli, #LucaBooscardelli, Casapass, #siateviutili, comprare casa, vendere casa,



"l’Incarico-in-esclusiva-NON-c’entra-nulla-con-la-Vendita"-


 Oggi mi dedico ad un argomento che mi è valso l’allontanamento da qualche gruppo LinkedIn e innumerevoli minacce dai disperati del settore, quindi un argomento fantastico e centrale.



"l’Incarico in esclusiva NON c’entra nulla con la Vendita" 
Oggi mi dedico ad un argomento che mi è valso l’allontanamento da qualche gruppo LinkedIn e innumerevoli minacce dai disperati del settore, quindi un argomento fantastico e centrale. L’Evoluzione della professione immobiliare e l’incarico di vendita in esclusiva. Pochi argomenti come quello dell’incarico esclusivo hanno deformato la realtà in ambito immobiliare, soprattutto nella mente degli agenti immobiliari. 
Iniziamo col dire che "Un incarico in esclusiva NON c’entra nulla con la Vendita".
Ebbene si, eddaiii che lo sapete in fondo. L’Incarico in esclusiva non può impedire al proprietario, Unico Vero Venditore, di vendere direttamente la proprietà a chi vuole, che sia questi un diretto privato o il cliente di un altra agenzia, l’importante è che poi il proprietario vi paghi la penale patuita o la provvigione del caso, Fine. 

Quindi? Tutto qui? si tutto qui niente di nuovo ma tutto di nuovo, cosa ne esce? Ne esce che qualunque immobile proposto sulla pubblica piazza, quindi la rete web ad oggi, è merce per tutte le agenzie. Ad esempio,vedi un immobile interessante per un tuo cliente/compratore (una tua richiesta insomma) contatta il proprietario e accordati per proporlo al tuo cliente, non importa che venga l’altra genzia o che non venga, questi sono affari del venditori con il suo agente, a te non interessa, l’importante è avere chiare tre cose essenziali, e dovrà averle anche il proprietario: 

1- Non intendi promuovere l’immobile ma proporlo ad un cliente specifico.
2- Che il tuo obbiettivo Professionale è soddisfare il tuo cliente, il compratore, Fine.
3- Che non dovrai/potrai MAI pretendere soldi dal Venditore.

Con questi tre punti ben chiari in mente e ben chiariti al Venditore, andate e vendete, e se qualcuno minaccia querele, cause, richiami alle associazioni di categoria ecc.., ebbene sappiate che perderanno, perderanno tragicamente, perderanno sistematicamente perché, potete farvi tutte le flippe mentali che volete, ma la legge è una sola, vi da ragione e il Vero Professionista si affida alla legge. 
Il professionista Vero non ha come cliente se stesso o i suoi colleghi/competitor ma la persona, famiglia o azienda che lo ha incaricato a lavorare per lui, e se il cliente in questione è un potenziale compratore (la richiesta) devi pensare a soddisfarla. OK ok, nessuno vi impedisce di iniziare contattando l’agenzia che detiene l’incarico sull’immobile, ovvio, ma avete capito bene che non è questo il punto.

Per approfondimenti ci si legge in giro, sto preparando un video a riguardo, signori professionisti, procuratevi gli strumenti giusti, per il resto siate professionali verso i vostri clienti, sono loro a pagarvi!

#LucaBoscardelli
338 70 36 865
luca.boscardelli.tupassi@gmail.com
Iniziamo col dire che "Un incarico in esclusiva NON c’entra nulla con la Vendita".
Ebbene si, eddaiii che lo sapete in fondo. L’Incarico in esclusiva non può impedire al proprietario, Unico Vero Venditore, di vendere direttamente la proprietà a chi vuole, che sia questi un diretto privato o il cliente di un altra agenzia, l’importante è che poi il proprietario vi paghi la penale patuita o la provvigione del caso, Fine. 
Quindi? Tutto qui? si tutto qui niente di nuovo ma tutto di nuovo, cosa ne esce? Ne esce che qualunque immobile proposto sulla pubblica piazza, quindi la rete web ad oggi, è merce per tutte le agenzie. Ad esempio,vedi un immobile interessante per un tuo cliente/compratore (una tua richiesta insomma) contatta il proprietario e accordati per proporlo al tuo cliente, non importa che venga l’altra genzia o che non venga, questi sono affari del venditori con il suo agente, a te non interessa, l’importante è avere chiare tre cose essenziali, e dovrà averle anche il proprietario: 
1- Non intendi promuovere l’immobile ma proporlo ad un cliente specifico.
2- Che il tuo obbiettivo Professionale è soddisfare il tuo cliente, il compratore, Fine.
3- Che non dovrai/potrai MAI pretendere soldi dal Venditore.
Con questi tre punti ben chiari in mente e ben chiariti al Venditore, andate e vendete, e se qualcuno minaccia querele, cause, richiami alle associazioni di categoria ecc.., ebbene sappiate che perderanno, perderanno tragicamente, perderanno sistematicamente perché, potete farvi tutte le flippe mentali che volete, ma la legge è una sola, vi da ragione e il Vero Professionista si affida alla legge. 
Il professionista Vero non ha come cliente se stesso o i suoi colleghi/competitor ma la persona, famiglia o azienda che lo ha incaricato a lavorare per lui, e se il cliente in questione è un potenziale compratore (la richiesta) devi pensare a soddisfarla. OK ok, nessuno vi impedisce di iniziare contattando l’agenzia che detiene l’incarico sull’immobile, ovvio, ma avete capito bene che non è questo il punto.
Per approfondimenti ci si legge in giro, sto preparando un video a riguardo, signori professionisti, procuratevi gli strumenti giusti, per il resto siate professionali verso i vostri clienti, sono loro a pagarvi!
#LucaBoscardelli
338 70 36 865
luca.boscardelli.tupassi@gmail.com

Iniziamo col dire che "Un incarico in esclusiva NON c’entra nulla con la Vendita".
Ebbene si, eddaiii che lo sapete in fondo. L’Incarico in esclusiva non può impedire al proprietario, Unico Vero Venditore, di vendere direttamente la proprietà a chi vuole, che sia questi un diretto privato o il cliente di un altra agenzia, l’importante è che poi il proprietario vi paghi la penale patuita o la provvigione del caso, Fine. 
Quindi? Tutto qui? si tutto qui niente di nuovo ma tutto di nuovo, cosa ne esce? Ne esce che qualunque immobile proposto sulla pubblica piazza, quindi la rete web ad oggi, è merce per tutte le agenzie. Ad esempio,vedi un immobile interessante per un tuo cliente/compratore (una tua richiesta insomma) contatta il proprietario e accordati per proporlo al tuo cliente, non importa che venga l’altra genzia o che non venga, questi sono affari del venditori con il suo agente, a te non interessa, l’importante è avere chiare tre cose essenziali, e dovrà averle anche il proprietario: 
1- Non intendi promuovere l’immobile ma proporlo ad un cliente specifico.
2- Che il tuo obbiettivo Professionale è soddisfare il tuo cliente, il compratore, Fine.
3- Che non dovrai/potrai MAI pretendere soldi dal Venditore.
Con questi tre punti ben chiari in mente e ben chiariti al Venditore, andate e vendete, e se qualcuno minaccia querele, cause, richiami alle associazioni di categoria ecc.., ebbene sappiate che perderanno, perderanno tragicamente, perderanno sistematicamente perché, potete farvi tutte le flippe mentali che volete, ma la legge è una sola, vi da ragione e il Vero Professionista si affida alla legge. 
Il professionista Vero non ha come cliente se stesso o i suoi colleghi/competitor ma la persona, famiglia o azienda che lo ha incaricato a lavorare per lui, e se il cliente in questione è un potenziale compratore (la richiesta) devi pensare a soddisfarla. OK ok, nessuno vi impedisce di iniziare contattando l’agenzia che detiene l’incarico sull’immobile, ovvio, ma avete capito bene che non è questo il punto.
Per approfondimenti ci si legge in giro, sto preparando un video a riguardo, signori professionisti, procuratevi gli strumenti giusti, per il resto siate professionali verso i vostri clienti, sono loro a pagarvi!
#LucaBoscardelli
338 70 36 865
luca.boscardelli.tupassi@gmail.comIniziamo col dire che "Un incarico in esclusiva NON c’entra nulla con la Vendita".
Ebbene si, eddaiii che lo sapete in fondo. L’Incarico in esclusiva non può impedire al proprietario, Unico Vero Venditore, di vendere direttamente la proprietà a chi vuole, che sia questi un diretto privato o il cliente di un altra agenzia, l’importante è che poi il proprietario vi paghi la penale patuita o la provvigione del caso, Fine. 
Quindi? Tutto qui? si tutto qui niente di nuovo ma tutto di nuovo, cosa ne esce? Ne esce che qualunque immobile proposto sulla pubblica piazza, quindi la rete web ad oggi, è merce per tutte le agenzie. Ad esempio,vedi un immobile interessante per un tuo cliente/compratore (una tua richiesta insomma) contatta il proprietario e accordati per proporlo al tuo cliente, non importa che venga l’altra genzia o che non venga, questi sono affari del venditori con il suo agente, a te non interessa, l’importante è avere chiare tre cose essenziali, e dovrà averle anche il proprietario: 
1- Non intendi promuovere l’immobile ma proporlo ad un cliente specifico.
2- Che il tuo obbiettivo Professionale è soddisfare il tuo cliente, il compratore, Fine.
3- Che non dovrai/potrai MAI pretendere soldi dal Venditore.
Con questi tre punti ben chiari in mente e ben chiariti al Venditore, andate e vendete, e se qualcuno minaccia querele, cause, richiami alle associazioni di categoria ecc.., ebbene sappiate che perderanno, perderanno tragicamente, perderanno sistematicamente perché, potete farvi tutte le flippe mentali che volete, ma la legge è una sola, vi da ragione e il Vero Professionista si affida alla legge. 
Il professionista Vero non ha come cliente se stesso o i suoi colleghi/competitor ma la persona, famiglia o azienda che lo ha incaricato a lavorare per lui, e se il cliente in questione è un potenziale compratore (la richiesta) devi pensare a soddisfarla. OK ok, nessuno vi impedisce di iniziare contattando l’agenzia che detiene l’incarico sull’immobile, ovvio, ma avete capito bene che non è questo il punto.
Per approfondimenti ci si legge in giro, sto preparando un video a riguardo, signori professionisti, procuratevi gli strumenti giusti, per il resto siate professionali verso i vostri clienti, sono loro a pagarvi!
#LucaBoscardelli
338 70 36 865
luca.boscardelli.tupassi@gmail.comIniziamo col dire che "Un incarico in esclusiva NON c’entra nulla con la Vendita".
Ebbene si, eddaiii che lo sapete in fondo. L’Incarico in esclusiva non può impedire al proprietario, Unico Vero Venditore, di vendere direttamente la proprietà a chi vuole, che sia questi un diretto privato o il cliente di un altra agenzia, l’importante è che poi il proprietario vi paghi la penale patuita o la provvigione del caso, Fine. 
Quindi? Tutto qui? si tutto qui niente di nuovo ma tutto di nuovo, cosa ne esce? Ne esce che qualunque immobile proposto sulla pubblica piazza, quindi la rete web ad oggi, è merce per tutte le agenzie. Ad esempio,vedi un immobile interessante per un tuo cliente/compratore (una tua richiesta insomma) contatta il proprietario e accordati per proporlo al tuo cliente, non importa che venga l’altra genzia o che non venga, questi sono affari del venditori con il suo agente, a te non interessa, l’importante è avere chiare tre cose essenziali, e dovrà averle anche il proprietario: 
1- Non intendi promuovere l’immobile ma proporlo ad un cliente specifico.
2- Che il tuo obbiettivo Professionale è soddisfare il tuo cliente, il compratore, Fine.
3- Che non dovrai/potrai MAI pretendere soldi dal Venditore.
Con questi tre punti ben chiari in mente e ben chiariti al Venditore, andate e vendete, e se qualcuno minaccia querele, cause, richiami alle associazioni di categoria ecc.., ebbene sappiate che perderanno, perderanno tragicamente, perderanno sistematicamente perché, potete farvi tutte le flippe mentali che volete, ma la legge è una sola, vi da ragione e il Vero Professionista si affida alla legge. 
Il professionista Vero non ha come cliente se stesso o i suoi colleghi/competitor ma la persona, famiglia o azienda che lo ha incaricato a lavorare per lui, e se il cliente in questione è un potenziale compratore (la richiesta) devi pensare a soddisfarla. OK ok, nessuno vi impedisce di iniziare contattando l’agenzia che detiene l’incarico sull’immobile, ovvio, ma avete capito bene che non è questo il punto.
Per approfondimenti ci si legge in giro, sto preparando un video a riguardo, signori professionisti, procuratevi gli strumenti giusti, per il resto siate professionali verso i vostri clienti, sono loro a pagarvi!
#LucaBoscardelli
338 70 36 865
luca.boscardelli.tupassi@gmail.comIniziamo col dire che "Un incarico in esclusiva NON c’entra nulla con la Vendita".
Ebbene si, eddaiii che lo sapete in fondo. L’Incarico in esclusiva non può impedire al proprietario, Unico Vero Venditore, di vendere direttamente la proprietà a chi vuole, che sia questi un diretto privato o il cliente di un altra agenzia, l’importante è che poi il proprietario vi paghi la penale patuita o la provvigione del caso, Fine. 
Quindi? Tutto qui? si tutto qui niente di nuovo ma tutto di nuovo, cosa ne esce? Ne esce che qualunque immobile proposto sulla pubblica piazza, quindi la rete web ad oggi, è merce per tutte le agenzie. Ad esempio,vedi un immobile interessante per un tuo cliente/compratore (una tua richiesta insomma) contatta il proprietario e accordati per proporlo al tuo cliente, non importa che venga l’altra genzia o che non venga, questi sono affari del venditori con il suo agente, a te non interessa, l’importante è avere chiare tre cose essenziali, e dovrà averle anche il proprietario: 
1- Non intendi promuovere l’immobile ma proporlo ad un cliente specifico.
2- Che il tuo obbiettivo Professionale è soddisfare il tuo cliente, il compratore, Fine.
3- Che non dovrai/potrai MAI pretendere soldi dal Venditore.
Con questi tre punti ben chiari in mente e ben chiariti al Venditore, andate e vendete, e se qualcuno minaccia querele, cause, richiami alle associazioni di categoria ecc.., ebbene sappiate che perderanno, perderanno tragicamente, perderanno sistematicamente perché, potete farvi tutte le flippe mentali che volete, ma la legge è una sola, vi da ragione e il Vero Professionista si affida alla legge. 
Il professionista Vero non ha come cliente se stesso o i suoi colleghi/competitor ma la persona, famiglia o azienda che lo ha incaricato a lavorare per lui, e se il cliente in questione è un potenziale compratore (la richiesta) devi pensare a soddisfarla. OK ok, nessuno vi impedisce di iniziare contattando l’agenzia che detiene l’incarico sull’immobile, ovvio, ma avete capito bene che non è questo il punto.
Per approfondimenti ci si legge in giro, sto preparando un video a riguardo, signori professionisti, procuratevi gli strumenti giusti, per il resto siate professionali verso i vostri clienti, sono loro a pagarvi!
#LucaBoscardelli
338 70 36 865
luca.boscardelli.tupassi@gmail.comIniziamo col dire che "Un incarico in esclusiva NON c’entra nulla con la Vendita".
Ebbene si, eddaiii che lo sapete in fondo. L’Incarico in esclusiva non può impedire al proprietario, Unico Vero Venditore, di vendere direttamente la proprietà a chi vuole, che sia questi un diretto privato o il cliente di un altra agenzia, l’importante è che poi il proprietario vi paghi la penale patuita o la provvigione del caso, Fine. 
Quindi? Tutto qui? si tutto qui niente di nuovo ma tutto di nuovo, cosa ne esce? Ne esce che qualunque immobile proposto sulla pubblica piazza, quindi la rete web ad oggi, è merce per tutte le agenzie. Ad esempio,vedi un immobile interessante per un tuo cliente/compratore (una tua richiesta insomma) contatta il proprietario e accordati per proporlo al tuo cliente, non importa che venga l’altra genzia o che non venga, questi sono affari del venditori con il suo agente, a te non interessa, l’importante è avere chiare tre cose essenziali, e dovrà averle anche il proprietario: 
1- Non intendi promuovere l’immobile ma proporlo ad un cliente specifico.
2- Che il tuo obbiettivo Professionale è soddisfare il tuo cliente, il compratore, Fine.
3- Che non dovrai/potrai MAI pretendere soldi dal Venditore.
Con questi tre punti ben chiari in mente e ben chiariti al Venditore, andate e vendete, e se qualcuno minaccia querele, cause, richiami alle associazioni di categoria ecc.., ebbene sappiate che perderanno, perderanno tragicamente, perderanno sistematicamente perché, potete farvi tutte le flippe mentali che volete, ma la legge è una sola, vi da ragione e il Vero Professionista si affida alla legge. 
Il professionista Vero non ha come cliente se stesso o i suoi colleghi/competitor ma la persona, famiglia o azienda che lo ha incaricato a lavorare per lui, e se il cliente in questione è un potenziale compratore (la richiesta) devi pensare a soddisfarla. OK ok, nessuno vi impedisce di iniziare contattando l’agenzia che detiene l’incarico sull’immobile, ovvio, ma avete capito bene che non è questo il punto.
Per approfondimenti ci si legge in giro, sto preparando un video a riguardo, signori professionisti, procuratevi gli strumenti giusti, per il resto siate professionali verso i vostri clienti, sono loro a pagarvi!
#LucaBoscardelli
338 70 36 865
luca.boscardelli.tupassi@gmail.comIniziamo col dire che "Un incarico in esclusiva NON c’entra nulla con la Vendita".
Ebbene si, eddaiii che lo sapete in fondo. L’Incarico in esclusiva non può impedire al proprietario, Unico Vero Venditore, di vendere direttamente la proprietà a chi vuole, che sia questi un diretto privato o il cliente di un altra agenzia, l’importante è che poi il proprietario vi paghi la penale patuita o la provvigione del caso, Fine. 
Quindi? Tutto qui? si tutto qui niente di nuovo ma tutto di nuovo, cosa ne esce? Ne esce che qualunque immobile proposto sulla pubblica piazza, quindi la rete web ad oggi, è merce per tutte le agenzie. Ad esempio,vedi un immobile interessante per un tuo cliente/compratore (una tua richiesta insomma) contatta il proprietario e accordati per proporlo al tuo cliente, non importa che venga l’altra genzia o che non venga, questi sono affari del venditori con il suo agente, a te non interessa, l’importante è avere chiare tre cose essenziali, e dovrà averle anche il proprietario: 
1- Non intendi promuovere l’immobile ma proporlo ad un cliente specifico.
2- Che il tuo obbiettivo Professionale è soddisfare il tuo cliente, il compratore, Fine.
3- Che non dovrai/potrai MAI pretendere soldi dal Venditore.
Con questi tre punti ben chiari in mente e ben chiariti al Venditore, andate e vendete, e se qualcuno minaccia querele, cause, richiami alle associazioni di categoria ecc.., ebbene sappiate che perderanno, perderanno tragicamente, perderanno sistematicamente perché, potete farvi tutte le flippe mentali che volete, ma la legge è una sola, vi da ragione e il Vero Professionista si affida alla legge. 
Il professionista Vero non ha come cliente se stesso o i suoi colleghi/competitor ma la persona, famiglia o azienda che lo ha incaricato a lavorare per lui, e se il cliente in questione è un potenziale compratore (la richiesta) devi pensare a soddisfarla. OK ok, nessuno vi impedisce di iniziare contattando l’agenzia che detiene l’incarico sull’immobile, ovvio, ma avete capito bene che non è questo il punto.
Per approfondimenti ci si legge in giro, sto preparando un video a riguardo, signori professionisti, procuratevi gli strumenti giusti, per il resto siate professionali verso i vostri clienti, sono loro a pagarvi!
#LucaBoscardelli
338 70 36 865
luca.boscardelli.tupassi@gmail.comIniziamo col dire che "Un incarico in esclusiva NON c’entra nulla con la Vendita".
Ebbene si, eddaiii che lo sapete in fondo. L’Incarico in esclusiva non può impedire al proprietario, Unico Vero Venditore, di vendere direttamente la proprietà a chi vuole, che sia questi un diretto privato o il cliente di un altra agenzia, l’importante è che poi il proprietario vi paghi la penale patuita o la provvigione del caso, Fine. 
Quindi? Tutto qui? si tutto qui niente di nuovo ma tutto di nuovo, cosa ne esce? Ne esce che qualunque immobile proposto sulla pubblica piazza, quindi la rete web ad oggi, è merce per tutte le agenzie. Ad esempio,vedi un immobile interessante per un tuo cliente/compratore (una tua richiesta insomma) contatta il proprietario e accordati per proporlo al tuo cliente, non importa che venga l’altra genzia o che non venga, questi sono affari del venditori con il suo agente, a te non interessa, l’importante è avere chiare tre cose essenziali, e dovrà averle anche il proprietario: 
1- Non intendi promuovere l’immobile ma proporlo ad un cliente specifico.
2- Che il tuo obbiettivo Professionale è soddisfare il tuo cliente, il compratore, Fine.
3- Che non dovrai/potrai MAI pretendere soldi dal Venditore.
Con questi tre punti ben chiari in mente e ben chiariti al Venditore, andate e vendete, e se qualcuno minaccia querele, cause, richiami alle associazioni di categoria ecc.., ebbene sappiate che perderanno, perderanno tragicamente, perderanno sistematicamente perché, potete farvi tutte le flippe mentali che volete, ma la legge è una sola, vi da ragione e il Vero Professionista si affida alla legge. 
Il professionista Vero non ha come cliente se stesso o i suoi colleghi/competitor ma la persona, famiglia o azienda che lo ha incaricato a lavorare per lui, e se il cliente in questione è un potenziale compratore (la richiesta) devi pensare a soddisfarla. OK ok, nessuno vi impedisce di iniziare contattando l’agenzia che detiene l’incarico sull’immobile, ovvio, ma avete capito bene che non è questo il punto.
Per approfondimenti ci si legge in giro, sto preparando un video a riguardo, signori professionisti, procuratevi gli strumenti giusti, per il resto siate professionali verso i vostri clienti, sono loro a pagarvi!
#LucaBoscardelli
338 70 36 865
luca.boscardelli.tupassi@gmail.comIniziamo col dire che "Un incarico in esclusiva NON c’entra nulla con la Vendita".
Ebbene si, eddaiii che lo sapete in fondo. L’Incarico in esclusiva non può impedire al proprietario, Unico Vero Venditore, di vendere direttamente la proprietà a chi vuole, che sia questi un diretto privato o il cliente di un altra agenzia, l’importante è che poi il proprietario vi paghi la penale patuita o la provvigione del caso, Fine. 
Quindi? Tutto qui? si tutto qui niente di nuovo ma tutto di nuovo, cosa ne esce? Ne esce che qualunque immobile proposto sulla pubblica piazza, quindi la rete web ad oggi, è merce per tutte le agenzie. Ad esempio,vedi un immobile interessante per un tuo cliente/compratore (una tua richiesta insomma) contatta il proprietario e accordati per proporlo al tuo cliente, non importa che venga l’altra genzia o che non venga, questi sono affari del venditori con il suo agente, a te non interessa, l’importante è avere chiare tre cose essenziali, e dovrà averle anche il proprietario: 
1- Non intendi promuovere l’immobile ma proporlo ad un cliente specifico.
2- Che il tuo obbiettivo Professionale è soddisfare il tuo cliente, il compratore, Fine.
3- Che non dovrai/potrai MAI pretendere soldi dal Venditore.
Con questi tre punti ben chiari in mente e ben chiariti al Venditore, andate e vendete, e se qualcuno minaccia querele, cause, richiami alle associazioni di categoria ecc.., ebbene sappiate che perderanno, perderanno tragicamente, perderanno sistematicamente perché, potete farvi tutte le flippe mentali che volete, ma la legge è una sola, vi da ragione e il Vero Professionista si affida alla legge. 
Il professionista Vero non ha come cliente se stesso o i suoi colleghi/competitor ma la persona, famiglia o azienda che lo ha incaricato a lavorare per lui, e se il cliente in questione è un potenziale compratore (la richiesta) devi pensare a soddisfarla. OK ok, nessuno vi impedisce di iniziare contattando l’agenzia che detiene l’incarico sull’immobile, ovvio, ma avete capito bene che non è questo il punto.
Per approfondimenti ci si legge in giro, sto preparando un video a riguardo, signori professionisti, procuratevi gli strumenti giusti, per il resto siate professionali verso i vostri clienti, sono loro a pagarvi!
#LucaBoscardelli
338 70 36 865
luca.boscardelli.tupassi@gmail.com


1
I

#ImmobiliaristaVincente è proprietà di Luca Boscardelli via D. A. Fumano 12, 37069 Villafranca di Verona (VR) P.iva 04731420235

 

PRIVACY POLICY INFORMAZIONI RELATIVE ALLA PRIVACY POLICY DEL SITO

Create a website